Tutela del datore di lavoro domestico

Allo scopo di tutelare al meglio le famiglie che hanno l'esigenza di assumere un badante, Libera Cittadinanza Onlus ha attivato delle collaborazioni che consentono di assumersi la responsabilità di diventare datore di lavoro con maggiore serenità e consapevolezza.

Le due strutture su cui il datore di lavoro domestico può fare affidamento per evitare vertenze di fine rapporto, sono:

Assofamiglie 300V

Assofamiglie, Associazione di Categoria di Datori di Lavoro Domestico, si occupa di:

  • gestire amministrativamente i rapporti di lavoro con colf e badanti: denuncia telematica INPS-INAIL, lettera di assunzione, buste paga, CUD, conteggi di fine rapporto e tutta la gestione di eventuali malattie, infortuni, maternità, ecc;
  • tutelare il datore di lavoro domestico nei confronti dei sindacati dei lavoratori e, in caso di vertenza, gestire la controversia fino a conciliazione;
  • tutelare il datore di lavoro domestico nelle sedi giudiziarie in caso di ricorso del lavoro fino a sentenza;
  • gestire il Fondo Mutualistico di Tutela Legale Gratuita che offre al datore di lavoro ingiustamente attaccato dal lavoratore, assistenza legale a costo zero in tutte le sedi giudiziali e stragiudiziali.

Liera Cittadinanza consente ai soci anziani e disabili di accedere ai servizi di assistenza amministrativa di Assofamiglie versando un contributo di soli 30 euro l'anno. Il contributo non è richiesto agli assistiti che vivono fuori Roma e a coloro che hanno instaurato un rapporto che preveda un solo giorno di lavoro a settimana.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero 06 98381500

   
SI.L.CO.BA logo 300

Il SI.L.CO.BA. Libero Sindacato Colf e Badanti - aderente al S.E.L.P. Sindacato Europeo Lavoratori e Pensionati - si occupa di tutela dei lavoratori in tutte le sedi giudiziali e stragiudiziali ed è firmatario di uno dei contratti nazionali che regolano il Lavoro Domestico.

Rivolgersi ad un sindacato dei lavoratori è l'unico modo per chiudere in via definitiva e non impugnabile il rapporto con un badante. Le altre firme apposte dal lavoratore su qualsiasi documento più o meno formale, non hanno infatti valore liberatorio.

Libera Cittadinanza Onlus consente ai datori di lavoro domestico seguiti da Assofamiglie di accedere ai servizi di conciliazione sindacale stragiudiziale versando al conciliatore del SI.L.CO.BA. un importo di soli 75 euro.

Il consiglio che Libera Cittadinanza dà a tutti i datori di lavoro domestico che abbiano alle proprie dipendenze un badante, è di effettuare la conciliazione prima che il rapporto di lavoro si concluda. Laddove invece il datore di lavoro fosse consapevole di non aver ottemperato fino in fondo alle previsioni del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro Domestico, è opportuno che la conciliazione avvenga annualmente o, al massimo, ogni due anni.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero 06 81153181 o inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Libera Cittadinanza Onlus  © copyright 2016. Tutti i diritti riservati
Via Labicana 62 00184 Roma  -  Via Merulana 134 00185 Roma  -  Infoline 06 83390441  -  CF n. 09814611001