Modello UNICO defunti

Il fisco ahimè non ci lascia in pace nemmeno dopo il decesso. Quando un nostro caro viene a mancare perde il diritto a ricevere la pensione e quindi l'Inps non fa più da sostituto d'imposta. I familiari sono quindi tenuti a presentare il Modello UNICO sulla base di precise scadenze che variano in relazione alla data del decesso e alla modalità di presentazione.

Vediamo quali sono gli adempimenti da svolgere in questi casi.

Soggetti obbligati alla presentazione - Sono obbligati alla presentazione del modello UNICO gli eredi del defunto (ad esempio moglie e figli), che rispondono solidalmente della correttezza e veridicità della dichiarazione.

Termini di presentazione - I termini di presentazione della dichiarazione da parte degli eredi, dipendono da due fattori:

  1. la data del decesso,
  2. la modalità (cartacea o telematica) di presentazione della dichiarazione.

Nel caso di presentazione cartacea agli uffici postali, se il decesso è avvenuto nell'anno precedente o entro febbraio dell'anno corrente, la dichiarazione deve essere presentata da un erede nei termini ordinari, e quindi tra il 2 maggio e il 30 giugno. Se il decesso è invece avvenuto tra il 1° marzo e il 30 giugno dell'anno corrente i termini sono prorogati di 6 mesi e quindi la dichiarazione andrà presentata entro il 31 dicembre.

Nel caso di presentazione in via telematica, se il decesso è avvenuto nell'anno precedente o entro maggio dell'anno corrente, la dichiarazione deve essere inviata all’Agenzia delle Entrate nei termini ordinari, e cioè entro il 30 settembre. Se invece il contribuente è deceduto tra il 1° giugno e il 30 settembre, i termini sono prorogati di 6 mesi e quindi andrà trasmessa entro il 31 marzo dell'anno successivo.

Termini di versamento delle imposte - Anche questi dipendono dalla data del decesso:

  • se il contribuente è deceduto nell'anno precedente o entro il 16 febbraio dell'anno corrente, le imposte dovranno essere versate a cura degli eredi nei termini ordinari, e quindi entro il 16 giugno ovvero il 16 luglio con la maggiorazione dello 0,40%.
  • se il decesso è avvenuto successivamente al 16 febbraio, i termini sono prorogati di 6 mesi e quindi il versamento dovrà essere eseguito entro il 16 dicembre.

Se sei socio di Libera Cittadinanza, il Modello UNICO viene elaborato gratuitamente: sarà dovuto solo il contributo in misura fissa da versare al CAF centrale per la presentazione del modello, attualmente pari a 20 euro. Chiama lo 06 98381501 oppure scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Libera Cittadinanza Onlus  © copyright 2016. Tutti i diritti riservati
Via Labicana 62 00184 Roma  -  Via Merulana 134 00185 Roma  -  Infoline 06 83390441  -  CF n. 09814611001